Riviera di Spalato e Trogir (Traù)

Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)Riviera di Spalato e Trogir (Traù)

altre foto

Chiudi

     
  • Share

Riviera di Split e Trogir è situata nella Dalmazia centrale, sulla costa ai piedi delle montagne Kozjak, Mosor e Biokovo. Si estende da Trogir insieme ai suioi dintorni, attraverso sette Kastela e Spalato fino a Omis e Pisak. Questa riviera offre varietà delle bellezze  naturali e la ricchezza dei monumenti storici. Qui si trovano le città sotto la protezione di UNESCO: Split e Trogir, paesi e villaggi pittoreschi con le bellisime spiagge e baie, fiume Cetina, le più belle isole del mediterraneo: Brac, Hvar, Solta, Vis... Grazie alla vicinanza delle isole e grazie a buon collegamento con loro, la Rivera di Split e Trogir è una destinazione molto interessante.

La zona della Rivera di Split e Trogir, una volta era l'icrocio delle vie mercantili di Iliri e Greci. Grazie a questo, qui si trovano moltissimi paesi, monumenti e costruzioni che testimoniano del ricco e turbulente passato di questa regione. Qui si incoronavao i re croati, qui si combattevano, conquistavano i teritori e lo perdevano. La storia della Dalmazia racconta ogni, pietra, via, chiesa...

Questa riviera ha tre centri più grandi con le zone limitrofe: Trogir, Split, e Omis. La città di Trogir con i dintorni (Marina, Okrug, Okrug Donji, Seget, Seget Donji e Slatina), ha costa ben frastagliata, baie, ricca vegetazione mediterranea e spiagge di ghiaia. Dintorni di Split (Stobrec, Podstrana, Krilo Jesenice e Dugi Rat), offrono la sistemazine nei numerosi alberghi famigliare e negli appartamenti privati ed hanno una lunga catena delle spiagge. Omis ed i suoi dintorni pittoreschi (Duce,  Omis, Dugi Rat, Jesenice, Stanici, Celina, Ruskamen, Lokva Rogoznica, Nemira, Mimice, Medici, Marusici e Pisak) sono conosciuti per le lunghe spiagge di ghiaia e di sabbia e baie nascoste.

SPLIT – è centro culturale, urbano e più trafficato della Dalmazia. La città di Spalato con i suoi 1700 anni, ha una varietà di monumenti archeologici, storici e culturali, tra i quali il posto speciale occupa il famoso Palazzo di Diocleziano, che fa parte del centro attuale della città di Spalato, è la parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO, ha un fascino, calore e modernità della città del Mediterraneo. Questa è la città eternamente giovane dove si vive lentamente perciò e facile ad adattarsi. Il primo abitante della città era l'imperatore Diocleziano, che ha ordinato la costruzione del suo palazzo famoso. A Spalato si trovano moltissime spiagge, tra le quali, le più conosciute sono Bacvice, Znjan, e Ovcice. Spalato ha ricca vita culturale, specialmente durante l'estate.  L'offerta gastronomica di questa città potete gustare nei  numerosi ristoranti e taverne. Sul nostro blog potete leggere tutte le informazioni utili sulle attrazioni da non perdere.

TROGIR – città situata sulla costa del golfo di Kastela tra l'isola di Ciovo e terraferma. Quessta città e città-museo nel vero senso della parola. È ricca di monumenti storico culturali, architettura originale e bellissime vie. Viene chiamato anche Piccola Venezia e fa parte del patrimonio mondiale  di UNESCO. Dintorni di Trogir sono caratterizzati da lla vegetazine verde, isole e spiagge di ghiaia e di rocce, tra le quali le più conosciute sono spiaggia Pantan, spiaggia Okrug e spiagga Kava. Durante l'estate si organizzano notti dei pescatori, giorni di folclore e concerti della musica classica. La città ha il proprio porto, ACI Marina di Trogir ha  200 posti ormeggio nel mare e 80 posti alla terra.

OMIS – è una piccola città nel cuore della Dalmazia, situata alla foce del fiume Cetina, soli 21 chilometri a sud-est della città di Spalato, la città più grande della Dalmazia. Omis si menziona per la prima volta nel X secolo. Il nome della città nel periodo medievale fu Olmissium. La gente del paese era conosciuta come i pirati, che agevolerava notevolmente la posizione della città, ma anche loro barche leggeri e veloci. Appassionati dello sport e della vacanza attiva a Omis possono godere nel alpinismo, rafting sul fiume Cetina, beach volley, ciclismo, immersioni e altro. A Omis si possono trovare tutti i tipi delle spiagge. Grazie alla foce del fiume Cetina nel centro della città si trovano spiagge di sabbia, ideali per le famiglie con i bambini. Le spiagge più conosciute sono Velika plaza, Slavinj e Brzet. L'offerta gastronomica di questa regione potete gustare nei ristoranti e nelle taverne.

PISAK – piccolo paese turistico e dei pescatori situato tra Omis e Makarska, e vicino a una delle più attraenti destinazioni turistiche Split. Pisak  è tipico paese della Dalmazia. È conosciuto per le sue numerose spiagge di sabbia, di ghiaia e di rocce. Quelli che cercano una vacanza attiva a Pisak possono praticare diversi sport sull'acqua e molte altre attività. L'offerta gastronomica potete gustare nel ristorante Porat.

CULTURA

Split

  • - Palazzo di Diocleziano – costruito tra il 295 e il 305 dall'imperatore romano Diocleziano il quale ha deciso di trascorrere gli ultimi anni di vita in essa. Coll'andar del tempo attorno al Palazzo di Diocleziano è cresciuta la città di Spalato. Il palazzo è il più grande monumento dell'archittetura romana.
  • - La Cattedrale di Santo Doimo – è stata costruita come mausoleo dell'imperatore, all'ingresso si trova una sfinge egizia del 2.secolo avanti Cristo, e l'altra si trova vicino alla chiesa di S.Ivan- tempio di Giove.
  • - La statua di brozno di Grgur Ninski – il lavoro di Ivan Mestrovic, si trova davanti alla Porta Aurea del palazzo di Diocleciano. Si crede che se toccate il police del Grgur Ninski avrete la fortuna ed i vostri desideri si realizzeranno.
  • - Le chiese di Marjan – si trovano nel bosco Marjan, testimoniano del passato di Split. Passeggiando per il bosco visitate la chiesa di San Nicola, la chiesa della Madonna della brava gente, la chiesa di San Benedetto e la chiesa della Madonna Triste.
  • - La fortezza Gripe – fortezza veneziana costruita il otto mesi nel XVII secolo. Aveva un valore importante nella diffesa della città contro i turchi.
  • - Mercato di pesce – l'unico mercato di pesce senza le mosche. Si trova nella via Marmontova.

Solin

  • - Salona antica – a Solin di oggi si trovano i resti della città antica Salona, il più importante centro della provincia romana Dalmazia. Fino ad oggi sono conservati i resti dell'anfiteatro, del foro romano, del teatro, del tempio e delle terme.
  • - Gradina – fortezza con la chiesa costruita sopra un'antica costruzione, una volta usata anche come moschea.

Trogir

  • - La cattedrale di San Lorenzo – il più importante monumento di Trogir, uno dei più belli monumenti rinascimentali d'Europa e fa parte del patrimonio mondiale di UNESCO, si costruiva per quattro secoli (1200 – 1598). Dentro si possono vedere valide opere d'arte: il battistero dal XV scolo, portale di Radovan dal 1240, cappella di San Giovanni, sedie di legno dal XV secolo e sagrestia. Campanile, alto 47 metri era costruito nel XIV secolo, ed è uno dei più belli del tutto Mediterraneo.
  • - Le mura cittadine e la fortezza Kamerlengo – la fortezza è lavoro di maestro Marin Radoj (XIV – XV secolo). Dall'altra parte della strada si trova rotonda fortezza di San Marco dal XV secolo – oggi la Casa della musica dalmata. Tra queste due fortezze, all'inizio del XIX secolo si trova il monumento costruito in onore dei francesi.
  • - La piastra dell'inno croato – si trova sulla faccia del municipio (palazzo ducale), sulla piazza di papa Giovanni Paolo  II.
  • - La piazza centrale della città – qui si trovano moltissimi monumenti come: palazzo ducale, la chiesa di San Giovanni Battista, la chiesa di Santa Maria, la chiesa di San Sebasitano e la chiesa di Santa Barbara.
  • - Palazzo Cipiko – esistono palazzo piccolo e grande. Sulla facciata del palazzo grande si trova trifora gotica, lavoro di Andrija Alesij e la porta scolpita da Ivan Duknovic.

Omis

  • - Castello Slanica – nel peridodo dal XII al XIV secolo era la fortezza dei pirati di Omis. Oggi, qui si trova il ristorante.
  • - La fortezza Mirabela – sopra la città, al altezza di 245 metri. Costruita nel XIII secolo. Fino a Mirabela si può arrivare fra 15 minuti dalla via Subic, attraverso la chiesa dello Spirito Santo.
  • - La fortezza Fortica – torre sulla cima della Dinara di Omis, dal quale si ha bellissima vista sulla città, sulla fiume Centina e le isole Brac, Hvar e Solta.
  • - La chiesa di San Giorgio – si trova sopra la foce del fiume Cetina. San Giorgio è il protetore di Poljica, davanti alla chiesa nel passato si nominava il duca della reppubblica di Poljica.

MICROCLIMA

La Dalmazia Centrale è caratterizzata da clima mite con inverni umidi ed estati secchi, caldi e soleggiati. Le montagne Kozjak, Mosor e Bikovo proteggono la riviera di Split e Trogir dalla clima continentale. Questa regione ha più grande numero delle ore soleggiate d'Europa. Il vento estivo Maestralo annuncia bel tempo. Lo Sciroco porta la pioggia e la Bora, durante l'inverno, è un vento forte e freddo.

SPLIT

Numero delle ore solari all'anno – 2620,3 h

Temperatura media dell'aria:

  • gennaio – 7,8 °C
  • agosto – 25,4 °C

Temperature massime dell'aria:

  • gennaio – 17,4 °C
  • agosto – 38,1°C

Temperature medie del mare:

  • gennaio – 11,5 °C
  • agosto - 23,5 °C

Numero dei giorni caldi, 25°C:

  • maggio – 8
  • giugno – 22
  • luglio – 29
  • agosto – 29
  • settembre – 16

ESCURSIONI

Mare e isole, lunga costa frastagliata, montagne, laghi e fiumi – la varietà della natura di questa regione vi lascera senza fiato. Andate in gite giornalieri con la nave e visitate le isole della Dalmazia centrale: Brac, Hvar, Vis, Korcula... Avrete l'opportunità di vedere bellissime spiagge e grotte (Grotta Blu, Grotta Verde, Grotta dei militari, Grotta del Re...), isole e città sulla costa. Visitate i centri storici di Split, Trogir, Sibenik, Dubrovnik...visitate Makarska e museo malacologico ed il santuario Vepric. Godete l'aria delle montagne e la bellissima vista dai monti Mosor e Biokovo. Sulla montagna di Biokovo visitate il giardino botanico Kostina. Visitate la cascata Gubavica ed i fenomeni naturali come il Lago Rosso, grotta Vranjaca. Conoscete la storia e la vita dei contadini dalmati nell'etno villaggioKokorici vicino Vrgorac. Le case di pietra ed il patrimonio culturale e storico hanno trasformato questo villaggio in un vero villaggio etnrografico. Visitate mulini Pantan vicino Trogir e mulini di Radovan sulla fiume Cetina. Andate a rafting sul fiume Cetina. Se durante l'agosto vi troverete in questa reginoe non perdete l'opportunità di visitare Sinj e Sinjska Alka. Alka è un gioco cavalleresco con la tradizione lunga 300 anni. Vistiate Međugorje in Bosnia e Herzegovina – il santuraio più conosciuto e visitato del mondo.

SPORT

Il soggiorno sulla Riviera può essere molto di più che la tranquilla vacanza vicino al mare. Vi si offrono diverse attività sportive adatte a tutti. Scoprite il turismo estremo, aventure speleologiche – coperta delle fosse, grotte... nelle vicinanze di Split e Omis, rafting sul fiume Cetina, alpinismo, ecc. Qui ci sono moltissime possibilità per fare le immersioni, giocare a tennis e diverse altre attività.

GASTRONOMIA

Cucina della Dalmazia abbonda di piatti leggeri di pesce, olio d'oliva, verdura e spezie. Prezzemolo e aglio assieme ai profumi di rosmarino, basilico e aloro  sono la parte del segreto culinario. Capperi e olive sono inevitabili e vengono serviti con antipasti, specialmente con il prosciutto dalmatino e formaggio di pecora. Un posto speciale appartiene al pesce che si prepara al brodetto, lesso o grigliato. Cnochiglie ed i gamberi si preparano in stufato. Specialità di pesce sono la pasticada con i gnochi fatti a casa e agnello sotto la campana. Non perdete l'opportunnità di assaggiare soparnik di Poljica – piatto di bietola e aglio. Le specialità di Dalmatinska Zagora sono Sinjski Arambasici (la carne di agnello nelle foglie del cavolo), brodetto delle rane, rane fritte, trota di Cetina... Se volete tornare nei tempi antichi, nell’età di pietra, visitate il ristorante “Kremenko” sopra la città di Omis in un piccolo paese che si chiama Svinisce.

DIVERTIMENTO

Split è la città dei club, festival e dvertimento. Particolarmente specali sono Le serate di Diocleziano nei sotterranei del palazzo, i festival delle canzoni di klapa (canti tradizionali) a Omis e Kastel Kambelovac o godete i concerti e le altre manifestazioni che si svolgono entro le vecchie mura secolari. Sulla riva a Split o a Trogir e nei centri storici, troverete i numerosi ristoranti e caffe bar. A Omis si organizzano le serate dei pirati interesanti agli adulti ed ai bambini. In tutte le città della riviera di Spalato si svolgono le feste dei pescatori e ci sono tanti ristoranti per ogni gusto. I giovani possono divertirsi nelle discoteche e i night club a Split, Trogir o Omis.

Vedete di più  Chiudi 

Scelga la riviera

CERCHI L'ALLOGGIO
Arrivo
Partenza
Adulti 18+
Bambini 0-17

Mappa

Riviera di Spalato e Trogir (Traù) alloggio raccomandato

* i prezzi per il giugno 2019 secondo la capacità massima per il minimo soggiorno di 7 giorni

Casa - Pisak Casa Karlo Da 205 €
  • Pisak,
  • Persone: 5-7
  • Valutazioni degli ospiti: 4,9
  • La prenotazione piu’ recente 14 giorni fa
  • Arbanija (Ciovo),
  • Persone: 2-4
  • Valutazioni degli ospiti: 4,8
  • Marina,
  • Persone: 2-3
  • Valutazioni degli ospiti: 3,9
  • Arbanija (Ciovo),
  • Persone: 2-4
  • Valutazioni degli ospiti: 5,0
  • La prenotazione piu’ recente 1 giorni fa

Members of
Croatian National Tourist Board
Association of Croatian travel agencies
Simply the best
Travelife - Sustainability in tourism
Trova nel Suo inbox il meglio che la Croazia ha da offrire!
La ringraziamo! Indirizzo d'e-mail è impreciso!