Sinj guida turistica

SinjSinjSinjSinjSinjSinjSinjSinjSinjSinj

altre foto

Chiudi

     
  • Share

Info per i turisti Sinj

Nel cuore dell'entroterra dalmatina, nella vale del fiume Cetina, ai piedi della montagna Dinara, si trova Sinj. La cultura della zona intorno al fiume Cetina con i suoi numerosi monumenti storici si è formata grazie alla presenza degli influssi sia Croati che Turchi e Veneziani. L'anno più importante nella storia di Sinj è l’anno 1715 quando la più grande battaglia ha avuto luogo durante la quale 700 soldati sono riusciti a difendere la città e respingere l’esercito Turco composto di più di 10000 soldati.

In segno di gratitudine alla Madonna per aver aiutato il popolo di Sinj a difendersi contro i turchi, ed essendo nel cuore del popolo di Sinj dai tempi immemori, il quadro della Madonna miracolosa è stato incoronato dell’oro e viene custodito nella chiesa della Madonna miracolosa di Sinj. La chiesa è stata costruita nel periodo dal 1699 al 1712, e nonostante le numerose guerre e terremoti e riuscita a conservare la sua forma originale. A Sinj il 15. Agosto si festeggia il giorno della città e l’assunzione della beata Vergine Maria, questo è il giorno al quale numerosi pellegrini da tutte le parti della Croazia, spesso anche a piedi nudi, vengono a Sinj per inginocchiarsi davanti alla Madonna e inviarle le loro preghiere e ringraziamenti.

In omaggio alla Madonna di Sinj, considerata la protettrice della città la quale secondo la leggenda ha scacciato i Turchi, è stabilito un gioco cavalleresco denominato Alka, che ha luogo ogni anno, la prima domenica dell'agosto. La festosa sfilata, alla quale partecipa la truppa degli Alkari in seda al cavallo portando dei vestiti tradizionali armati di lance e fucili, rappresenta l’orgoglio della regione ed è la ragione per cui sempre più gente visita Sinj. La manifestazione Alka si organizza da più di 300 anni, e in quanto tale, fa parte della lista del patrimonio culturale dell’UNESCO essendo il simbolo della lotta per la pace, liberta, fede e speranza.

Per quanto riguarda gli altri monumenti storico culturali sicuramente vale la pena visitare Stari Grad, il Cortile degli Alkari insieme al museo dell'Alka di Sinj, in seguito si puo' visitare il Museo della regiona di Cetina dove i resti provenienti da tutte le parti della regione possono essere trovati, la fortezza Kamičak, il ponte degli Alkari e il palazzo Tripalo. Nijemo Kolo (tipo di ballo), Cetinska Lađa (la barca di Cetina) e Sinjska Rera (il canto tradizionale) sono soltanto alcuni dei patrimoni culturali sotto protezione.

Coloro che preferiscono delle vacanze attive possono andare a cavallo, praticare il paracadutismo, fare le scalate, giocare a paintball, andare in escursioni a piedi e in bicicletta. Chi preferisce una vacanza tranquilla e rilassante può viaggiare lungo la valle del fiume Cetina, mentre i gastronomi possono assaggiare dei piatti tradizionali di Sinj come Arambaše, rane, rafioli e altre specialità.

Vedete di più  Chiudi 
Visualizza sulla mappa Visualizza sulla mappa

Scelga la riviera

CERCHI L'ALLOGGIO
Arrivo
Partenza
Adulti 18+
Bambini 0-17

Sinj alloggio raccomandato

* i prezzi per il giugno 2020 secondo la capacità massima per il minimo soggiorno di 7 giorni

Casa - Sinj Casa Alka Da 68 €
  • Sinj,
  • Persone: 4-8
  • Valutazioni degli ospiti: 5,0
  • La prenotazione piu’ recente 4 giorni fa
Casa - Hrvace Villa Manuela Da 136 €
  • Hrvace,
  • Persone: 6-8
  • Valutazioni degli ospiti: 5,0
Casa - Krušvar Casa Stjepan Da 115 €
  • Krušvar,
  • Persone: 4-6
  • Valutazioni degli ospiti: 5,0

Members of
Croatian National Tourist Board
Association of Croatian travel agencies
Simply the best
Travelife - Sustainability in tourism
Trova nel Suo inbox il meglio che la Croazia ha da offrire!
La ringraziamo! Indirizzo d'e-mail è impreciso!