Venite a conoscere l’Istria, la penisola maggiore della Croazia, ricca di cultura e storia, città e isole incantevoli, baie nascoste, spiagge stupende e magnifiche bellezze naturali.

Se vi lascerete conquistare totalmente dai sapori, dalle tradizioni e dalle attrazioni che Vi offre l’Istria vi sentirete più ricchi ed appagati da una grande esperienza.
Di seguito vi indichiamo solo una parte di ciò che vi può offrire l’Istria. Fate un passo in questa parte eccezionale della Croazia e trascorrete dei momenti indimenticabili.

Siti d’interesse e cultura

Pula (Pola) – città moderna dal ricco patrimonio culturale e contemporaneamente città più grande dell’Istria. Numerosi siti testimoniano il passato turbolento di questa città mentre il suo sviluppo moderno permette di godere di numerose sagre e manifestazioni. Il simbolo più significativo della città di Pula è il suo anfiteatro Arena, edificato nel I secolo e sesto anfiteatro al mondo per grandezza. In passato nell’Arena venivano organizzati i combattimenti dei gladiatori, tornei cavallereschi e fiere, mentre oggi vi si svolgono svariati eventi culturali come il Film Festival, la stagione operistica, il festival equestre, spettacoli e numerosi concerti. L’inizio della strada principale è arricchito dall’Arco dei Sergi mentre alla fine della strada, nel Forum, si trova il tempio Augusto. Di tutti gli altri monumenti vale la pena visitare la Porta di Ercole, il Municipio e la Cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria.

Rovinj (Rovigno) – una delle più romantiche città del Mediterraneo sorta sul sito dell’attuale chiesa di S. Eufemia. Va fiera delle sue attrazioni naturali e culturali come la città vecchia ed il parco forestale di Punta Corrente. Le ripide strade trasudano del vero spirito istriano, mentre le case multicolore e la vista sull’arcipelago rendono questa città unica. Degli altri monumenti e siti d’interesse visitate certamente l’arco barocco dei Balbi, la chiesa di Santa Croce, il Museo Civico e l’acquario di Rovinj.

Poreč (Parenzo) – città che si trova sulla costa occidentale della penisola e detiene il titolo di località più visitata dell’Istria. L’intero centro storico, a causa del suo antico e turbolento passato, viene denominato come monumento storico, mentre tra gli altri monumenti merita certamente di essere vista la Basilica Eufrasiana, la Torre Settentrionale, la Torre Pentagonale, la Canonica, la villa romanica ed il tempio di Nettuno. Poreč è famosa anche per le sue bellezze naturali come la Grotta di Baredine, la Grotta di Marco, la Grotta di Pinzin ed il boschetto intorno all chiesa di Sant’ Anna.

Umag (Umago) – pittoresca cittadina portuale mediterranea sulla costa nord-occidentale dell’Istria, nota per la sua ricca offerta sportiva. Umag è ampiamente conosciuta per essere sede di un torneo internazionale ATP di tennis, ed ha una storia oltremodo interessante. Ancora in un lontano passato fu scoperta da patrizi romani che decisero di farne la loro residenza estiva. Lo splendore, l’opulenza ed il fascino di quei tempi sono raffigurati oggi nelle case veneziane di cui è ricco il centro storico di Umag. Nella città sono conservate parti delle mura e delle torri come anche di chiese e palazzi barocchi e rinascimentali. Tra i monumenti storici visitate la chiesa si Santa Maria, la chiesa dell’Assunzione di Maria e di San Pellegrino e la chiesa di San Rocco.

Gastronomia

Nella cucina istriana si intrecciano piatti tradizionali e cibi autoctoni come anche pietanze moderne influenzate dalle tendenze culinarie contemporanee È interessante soprattutto il modo in cui nella cucina istriana attuale i piatti tradizionali vengano preparati in maniera diversa e ciò lo si nota sia nei piatti mediterranei che in quelli continentali, dove l’olio d’oliva e svariate tipologie di vini regalano loro un tocco speciale. Il segreto della cucina istriana, al di là delle specifiche pietanze, risiede nell’immaginazione culinaria e nello straordinario amore e impegno profusi nella preparazione dei piatti.
Ecco qui solo alcuni dei piatti e delle pietanze tipiche istriane:

Tartufi – funghi rari e costosi che crescono nel fertile suolo istriano. Il tartufo ha un profumo intenso e specifico e come aspetto ricorda quello di una patata. Poiché si trova sottoterra può essere trovato solo con l’aiuto di cani specialmente addestrati. Gastronomi esperti ritengono che il tartufo rappresenti l’apice della gastronomia. Vi suggeriamo di assaggiare gli scampi ai tartufi o la bistecca con tartufi grattugiati.

Fuži – sono una pasta liscia tradizionale istriana fatta con farina di grano, sale, uova e acqua. La pasta stesa fino ad essere sottile viene tagliata a rombi larghi dai 3 ai 4 cm, dopodiché un’estremità del rombo viene avvolta intorno all’altra, con l’aiuto di un bastoncino, e pressata fino a farle attaccare. Vengono serviti normalmente con un sugo ai tartufi, o con diversi tipi di spezzatino alla selvaggina, oppure anche con gallina ruspante ed anche con gli asparagi.

Prosciutto istriano – salume a denominazione protetta fatto con la coscia del maiale. Il segreto del prosciutto istriano sta nel metodo di preparazione tradizionale, ovvero la stagionatura all’aria aperta in condizioni climatiche naturali, senza affumicatura o salamoia a secco. Il prosciutto è il simbolo della cucina istriana e la sua preparazione viene curata nei minimi dettagli, dall’allevamento dei maiali, alla lavorazione, alla stagionatura ed agli aromi, ed è caratterizzato dal taglio più lungo e più grande.

Čripnja (peka istriana) – piatto di carne o pesce preparato sotto la čripnja (peka) in un caminetto aperto. Per preparare pietanze in questo modo sono necessarie grandi esperienza e abilità, perché ogni piccolo dettaglio, a partire dalla scelta dei materiali e dal tipo di peka, continuando con la quantità e disposizione della brace e della cenere, la durata della cottura e le quantità di carne, determinerà la qualità del piatto. Non potrete non provare la carne, il pesce, il pane o lo strudel preparate sotto la čripnja, i cui sapori sono indescrivibili e unici.

Formaggio istriano – il formaggio istriano più conosciuto è lo Špin, che viene prodotto a poca distanza da Poreč – Parenzo, dentro dei fabbricati in pietra tipici dell’Istria. Oltre ai formaggi semi-stagionati vaccini, pecorini e misti con svariati aromi, vi sono anche le ricotte, utilizzate per la preparazione di antipasti, portate principali dolci.

Vino – oltre che per i piatti saporitissimi, l’Istria è famosa anche per i suoi vini rossi e bianchi di alta qualità. La calda terra istriana favorisce la crescita di ceppi vinicoli e viticoli dai quali si ottengono vini bianchi come Malvasia, Chardonnay, Moscato, Pinot bianco e Sauvignon, oppure vini rossi come Teran, Moscato rosso, Merlot e Pinot nero. Andate alla scoperta delle varie cantine e degustate gli irresistibili sapori e profumi dei vini istriani.

Souvenir dell’Istria

Le piccole riproduzioni in pietra delle casine (kažuni), case rurali fatte con pietre piatte, sono tra i souvenir istriani più noti e più significativi. Oltre a questi, anche le raffigurazioni del manzo istriano ovvero anche una bottiglia di vino, sono souvenir che vi ricorderanno il vostro soggiorno istriano.

Bellezze naturali

La penisola istriana fa da cornice a splendidi paesaggi che intrecciano il verde di campi, colline, valli e parchi con l’azzurro del mare, dei fiumi e dei laghi. Per gli abitanti dell’Istria l’amore per la natura e la sua salvaguardia sono intessuti nel loro stile di vita. Preparatevi ai magici panorami offerti dalla natura perché queste sono ricordi e fotografie che resteranno per sempre impresse nella vostra memoria.

Brijuni (Brioni) – L’arcipelago delle Brioni si estende lungo la costa sud-occidentale dell’Istria. L’arcipelago è composto da due grandi isole: Veli Brijun (Brioni Maggiore), Mali Brijun (Brioni Minore) e dodici isolette. Sull’isola di Veli Brijun – Brioni Maggiore si trovano circa 600 tipi di piante autoctone, prevalentemente caratteristiche del Mediterraneo, e nella parte settentrionale dell’isola è situato un safari park dove vivono in libertà cervi, zebre, struzzi, giraffe ed altri animali.

Rt Kamenjak (Capo Promontore) – è una piccola straordinaria penisola situata nel vertice meridionale della penisola istriana. Ciò che la rende speciale è il clima mediterraneo e la posizione per cui detiene il titolo di località più soleggiata dell’Istria. È anche interessante notare che lì si trova anche un famoso sito dove sono visibili delle impronte fossili di piedi di dinosauri.

Parco naturale dell’Učka – si trova nella parte orientale della penisola istriana, e comprende massiccio montuoso dell’Učka ed una parte del Ćićarija. Dalla sua vetta più alta, Vojka, si può stendere lo sguardo sul meraviglioso paesaggio offerto dalle isole di Krk (Veglia), Lošinj (Lussino) e Cres (Cherso). L’Učka è ricca di varietà floreali e faunistiche tra cui alcune varietà endemiche come la campanula dell’Učka (portenschalgiana) ed il Grifone. Grande importanza rivestono anche boschi secolari di castagni, boschi di faggi e varie erbe e frutti medicinali.

Bosco di Motovun (Montona) – ricco di piante antiche a foglie caduche, si trova sulla pianura alluvionale lungo il fiume Mirna. È insolito che in questo bosco cresca il rovere che è una pianta tipica delle località della bassa pianura croata, ma è anche habitat del rarissimo tartufo bianco.

 

Il balun istriano

Il balun o balon istriano è una danza popolare tipica della penisola istriana. La coreografia si esegue così che più coppie si distribuiscano uniformemente in cerchio, con danzatori all’interno ed all’esterno del cerchio. Ci si muove in senso antiorario, mentre una coppia o alcuni singoli danzatori, ruotando su se stessi, girano in senso orario. Viene eseguito con l’accompagnamento di mih oppure di sopila, più raramente di šurla o vidalice, ed eccezionalmente può essere accompagnato anche con la fisarmonica.

Eventi in Istria

Durante tutto l’anno in Istria si svolgono svariati eventi culturali, associativi, sportivi e ricreativi. Non mancano eventi per tutte le età, e tra le più famose ed avvincenti includeremmo: Lo Street & Art Festival a Poreč (Parenzo), il Motovun Film Festival, il Pula Film Festival ed i Croatian Open di tennis a Umag (Umago). Per saperne di più su tutti gli eventi in Istria potete visitare la pagina dell’Ente :
Turismo della Contea Istriana >>

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here