Ho passato le mie vacanze estive sulla costa adriatica per gli ultimi dieci anni. Posso dire che io conosco bene la costa, le città, la cultura e la gente. Ma quest’anno abbiamo visto una grande opportunità di scegliere la crociera per la nostra vacanza attraverso Adriagate.com. Non abbiamo pensato molto perché era un’occasione da non perdere.

Solo il pensiero del viaggio in nave lungo la costa adriatica e la possibilità di visitare molti luoghi e isole era qualcosa splendido.

Prima di questo viaggio, non abbiamo avuto assolutamente nessun’esperienza con le crociere o simile tipo di vacanza. Questo è stato qualcosa di completamente diverso per noi e non sapevamo come il viaggio sarà né cosa aspettare.

Che cosa portare con voi in vacanza?

Tramite le domande dei passeggeri normali “Che cosa portare con voi in vacanza?”, ero tormentata con le altre domande come: quale sarà l’equipaggio lì, se ci saranno bambini a bordo, come passeremo il nostro tempo, … soprattutto perché eravamo in viaggio con i bambini di 4 e 6 anni. Ma abbiamo avuto pensieri positivi e abbiamo preparato i nostri figli per la possibilità che essi saranno gli unici bambini sulla nave. Sorprendentemente, non li disturbava; infatti, ci hanno confortato e hanno detto che porteranno i loro giocattoli con cui giocare.

Il giorno prima del viaggio, ho fatto una lista di cose che dobbiamo in modo da evitare troppa roba, ma anche per non dimenticare le cose più importanti. Ho imballato bambini primi e in fondo ho portato il cambiamento per tutti i giorni, ma anche una lunga tuta, nel caso del freddo nelle ore mattutine e serali. Oltre all’abbigliamento, ho preparato tutti i medicinali, asciugamani, costumi da bagno, diversi giochi da tavolo, carta da disegno e matite colorate. I bambini hanno messo i loro giocattoli preferiti nei loro zainetti.

Giorno 1 / Imbarco a Trogir, la musica tradizionale dalmata e il benvenuto straordinario

Il giorno della nostra crociera siamo venuti a Trogir per il check-in prima, intorno alle 11.  C’era un banco check-in nel porto in cui ci salutavano gentilmente e ci ha mostrato dove abbiamo potuto lasciare le nostre cose fino all’ora di imbarco che è stato progettato intorno a 13:30. Abbiamo fatto una passeggiata attraverso la città ma dato che era abbastanza caldo, ci siamo seduti al caffe per rinfrescarsi e abbiamo aspettato per l’imbarco.

Infine, siamo andati alla nave. I bambini erano molto eccitati e felici. Quando siamo arrivati, c’erano già alcuni ospiti a bordo della nave. Il capitano, l’equipaggio e i musicisti ci avevano accolto con un sorriso e canzone con il mandolino (strumento tradizionale dalmata). Abbiamo apprezzato molto la musica e aspettato per l’imbarco di altri ospiti con una bevanda fredda che l’equipaggio ci ha servito.

La musica era ottima, con le canzoni tradizionali della Dalmazia; tutta l’atmosfera era eccellente, come si può vedere nel breve video qui sotto. Il video è stato fatto con un cellulare, quindi non è la qualità migliore, ma è sufficiente per mostrare questa grande atmosfera.

Intorno alle 14:00 h, il capitano suonò il campanello e ci ha chiamato a sedere nel salotto che è già stato impostato da tavoli. I tavoli erano pieni di vassoi con prosciutto, formaggio, acciughe marinate e famoso piatto croato chiamato soparnik. In realtà, tutto era pieno di pietanze tradizionali della Dalmazia. Il cameriere ci ha dato l’antipasto. La nostra merenda è iniziata con il brindisi di capitano che ha voluto a tutti un viaggio sicuro e piacevole. Mentre abbiamo apprezzato il nostro spuntino, i musicisti hanno lasciato la nave.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nostro viaggio è iniziato presto. Infine, la nave salpò e abbiamo iniziato la nostra avventura. Arrivederci Trogir e ci vediamo in sette giorni!

Alcuni già avevano i loro costumi da bagno su e sono già stati su uno dei ponti. I bambini sono stati felici esplorando ogni angolo della nave e la cosa più interessante per loro è stata quando erano nella cabina del capitano. Il giro in barca è durato circa 40 minuti e poi si lasciò cadere l’ancora al di là di Trogir, in una delle baie della penisola di Ciovo. Era il nostro primo bagno in quel giorno caldo. Il mare era chiaramente azzurro e veramente caldo. I bambini erano felici e hanno saltato della nave e poi usato la doccia sulla parte posteriore della nave.

La nostra sosta per il bagno è durata circa un’ora e poi il motore della nave riacceso e siamo andati a Makarska, dove l’arrivo previsto era circa alle 20:30. Durante la gita per Makarska, intorno alle 19, ci hanno servito la cena a bordo della nave.

Quando siamo arrivati a Makarska, la notte era già caduta. All’ingresso del porto, abbiamo visto un sacco di luci e di barche ancorate. Prima uscita dalla nave è stata una vera e propria avventura, come abbiamo attraversato più di quattro altre navi che erano ormeggiate tutto una all’altra. E’ stata un’esperienza interessante che ti dà la possibilità di prendere una sbirciatina in altre navi sulla strada per il continente.

GALLERIA DI FOTO:

Abbiamo fatto una passeggiata sul lungomare a Makarska, dove abbiamo visto tante persone, negozi di souvenir e i bambini hanno comprato un gelato dopo di che siamo tornati alla nave. Eravamo molto stanchi, da anticipazione di questo giorno e del nuoto.


Anna

2231 Commenti

  1. Hello There. I found your weblog the use of
    msn. This is a really smartly written article. I’ll make sure to bookmark it
    and come back to learn more of your helpful info.
    Thank you for the post. I’ll definitely return.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here